Un Pegasus quasi agricolo...

Dai grandi bacini fluviali Sud-Americani, grazie ai Conquistadores Spagnoli, ci sono giunte varietà vegetali come il Mais, i Pomodori, le Patate, la Zucca, i Peperoni, e decine di varietà di fagioli, specie introdotte in Europa con successo e che oggi consideriamo come “nostre”.

Mai troppo in alto…

L’Assia è considerata, a ragione, la regione più verde della Germania: ben il 42% del territorio, costituito principalmente da colline e basse catene montuose, è coperto da foreste. E’ naturale che in un ambiente come questo, sede la Mott Baumpflegedienst, una azienda Leader di mercato per la cura degli alberi e dei giardini.

Un Agri Max come equipaggio di terra!

/
La Nuova Zelanda è uno strano e bellissimo paese, resosi indipendente dalla Gran Bretagna solo nel 1947, dove l’agricoltura e l’allevamento restano la tradizionale fonte di reddito.

Un Agrimax…marino!

Norvegese è sinonimo di marinaio: dai tempi dei Vichinghi, i norvegesi sempre hanno solcato i mari, e continuano a farlo nel tempo libero, avvantaggiati dagli oltre 21.000 chilometri di coste, frastagliatissime, intervallate da innumerevoli fiordi e dalle caratteristiche piccole isole rocciose chiamate Skerry…

Un Hangar per Icarus

Che il nome di Icaro sia legato al mondo dell’aviazione è provato anche da queste immagini. All’aeroporto di Wonderboom, a nord di Pretoria (Sud Africa), un Icarus 40.17 è impiegato nelle delicate manovre di scarico e montaggio degli aerei inviati per la manutenzione periodica.

INTERMAT 2018: Luci e ombre sotto il cielo di Parigi.

Come in una fotografia di Henry Cartier-Bressons, questa edizione 2018 di Intermat, la Fiera Parigina dedicata alle macchine industriali e da costruzione, è stata caratterizzata da forti contrasti: celebrata come un ennesimo successo nei “comunicati ufficiali”, viene ridimensionata dai numeri (173.000 visitatori contro i 183.000 della edizione 2015)

Barcellona, come un gioiello al sole

Fango, acqua battente, alternati a sprazzi di sole che illuminano tratti di terra e asfalto incisi da pneumatici arroventati. Sullo sfondo, i fari di uno Zeus 40.7 lacerano la cortina di pioggia, mentre manovra per aggirare gli ostacoli…

ICARUS è tornato a CRETA

Creta, la culla della civiltà Minoica, è la più grande delle  isole greche, piazzata strategicamente quasi al centro del Mediterraneo. La sua posizione strategica è stata la causa di numerose invasioni, succedutesi nel corso dei secoli: prima da parte degli Antichi Greci, e poi Romani, Bizantini, Musulmani, Veneziani e Ottomani, fino alla definitiva unificazione con lo stato greco nel 1913, e alle battaglie della Seconda Guerra Mondiale.

Tunnel di base del Brennero

Il 23 marzo 1859, chi si fosse trovato a passare per Verona, avrebbe notato un insolito assembramento davanti la Stazione di Porta Vescovo: signore eleganti con veletta e ombrellino, accompagnate da baffuti signori in cilindro, scendono da eleganti carrozze, mentre impettiti gendarmi con la piuma sul cappello e lo schioppo a tracolla attendono le autorità all’ingresso della stazione, mentre un fischio sonoro e un pennacchio di fumo fanno intuire la presenza di un convoglio sul binario.

ICARUS IN BLU!

La serie di alluvioni che colpirono l’Europa Centrale nel 2002 e nel 2013, sono ricordate come le peggiori del 21 secolo: pesantissime ripercussioni si ebbero in Austria, Repubblica Ceca, e in Germania, dove la città di Dresda fu ripetutamente sommersa.

DIECI alla Norsk Wavin

Non è la descrizione di una tela di Edvard Munch, il celebre pittore Espressionista Norvegese, ma è il quadro naturale in cui sorge la Norsk Wavin, l’unico stabilimento in Norvegia della Wavin, il più grande produttore mondiale di tubazioni in plastica per l’ingegneria civile, industriale, l’edilizia, gli impianti sanitari, idrici, gas, e per le Telecomunicazioni, con 40 stabilimenti sparsi in 25 paesi europei. 

Hercules, pugno di ferro in guanto di velluto…

Al largo delle coste della Bassa Sassonia, nel Nord della Germania, dove il fiume Elba si getta nel mare del Nord, esistono piantagioni di alberi d’acciaio e allumino da cui, grazie al vento, si estrae uno dei frutti più pregiati del nostro tempo: Energia Pulita e rinnovabile.

DIECI… underground

Cosa hanno in comune città come Brescia, Varsavia o Milano? Citando un vecchio film, verrebbe da dire: “…il traffico!”

NUOVO SISTEMA DI PESATURA PER LA GAMMA DI AUTOBETONIERE

Oltre agli elevatori telescopici (progettati per i settori dell’industria pesante e dell’edilizia) DIECI è leader nella produzione di Autobetoniere, con una gamma di prodotti che vanno dalla F7000 (il modello di maggior potenza, con una produzione di calcestruzzo fino a 5 m3), passando per i modelli intermedi L4700 e L3500, per arrivare fino alla N2400, la più piccola della serie, specificatamente progettata per lavorare in spazi esigui.

Un NUOVO INIZIO per il DIECI MAGAZINE

Pochi sanno che Albert Einstein, uno dei più celebri fisici nella Storia della Scienza, nutriva un appassionato interesse per la Filosofia. Un interesse coltivato sin dai tempi del Liceo, e che influenzò considerevolmente il suo atteggiamento verso la ricerca scientifica. Una delle sue frasi si adatta in modo particolare alla Filosofia che, ormai da tempo, applichiamo in ogni ambito del nostro lavoro, quella del Miglioramento Continuo in una Azienda fatta di Persone: “La logica vi porterà da A a B. L’immaginazione vi porterà ovunque” diceva Einstein.